Podcast Insights icona del microfono
Impara come iniziare un podcast

Unisciti alle oltre 51.539 persone che hanno completato il corso gratuito di 10 giorni via e-mail:

L'Email Marketing hackera ogni Podcaster dovrebbe sapere

Divulgazione: I link ad altri siti possono essere link di affiliazione che ci generano una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi.

Il podcasting sta diventando rapidamente mainstream. Si stanno facendo un sacco di soldi in questa zona e ora l'unica cosa che sta tra il podcaster e il successo, a parte i grandi contenuti e la presentazione, naturalmente, è il marketing.

Una delle strategie di podcast marketing che possono davvero farti sparare per le stelle è l'email marketing. È uno scrigno di opportunità che può permetterti di far crescere il tuo podcast in modo esponenziale.

Quando si tratta di email marketing, tuttavia, alcune cose funzionano generalmente meglio di altre e il successo è una questione di sapere cosa funziona e cosa no.

Questo è ciò di cui parlerà questo articolo: gli hack di email marketing che faranno crescere il vostro podcast.

Se avete appena iniziato, ecco le mie piattaforme di email marketing preferite: Ross.

Mantenete strutturata la vostra campagna di marketing

Uno dei più grandi errori che molti marketer fanno è che credono che avere un metodo per la loro campagna di email marketing li impantanerà semplicemente. Questo non è vero.

In realtà, è la mancanza di un processo o di un metodo che finisce per rallentarti.

Quando si ha un processo che si è definito abbastanza bene da trasformarlo in un metodo, si ha ancora più tempo libero per fare altre cose come sperimentare ed essere creativi con nuove idee, perché non si passa la maggior parte del tempo a spegnere incendi e correggere errori.

La maggior parte dei contrattempi che si verificano con l'email marketing sono contrattempi che possono essere facilmente evitati.

Utilizzate un approccio multipiattaforma per esaminare le vostre e-mail

Ci sono un sacco di piattaforme di prova e-mail là fuori.

Molti di loro si occuperanno di mostrarvi esattamente come apparirà il vostro messaggio di posta elettronica ai clienti, sia su un desktop che su un cellulare; sia in formato HTML che in forma di testo.

La persistenza è la chiave

Non importa quanto sia buona la tua email. Se il destinatario non l'ha aperta, tanto valeva non inviarla.

Cosa si fa in una situazione del genere? Perché lo invii di nuovo.

Potete rispedire l'e-mail a tutti i destinatari che non l'hanno mai aperta. Potrebbe sembrare che tu li stia disturbando, ma potrebbero non aver aperto l'email per una serie di motivi, tra cui forse il fatto che è finita nella loro cartella dello spam o che si è persa nelle molte email che ricevono ogni giorno.

Quando lo invii di nuovo, lo metti in cima, dove possono notarlo facilmente e aprirlo. Inoltre, non c'è nulla di male a rispedire un'e-mail una o due volte. Se non la aprono due o tre volte in un lancio, allora sai per certo che non vogliono farlo.

Lo sapevate che ConvertKit ha una funzione one-click che vi permette di farlo facilmente?

Mantenere le linee tematiche brevi

Le e-mail non devono essere un post del blog e i loro titoli non devono assomigliare a quelli di progetti di ricerca altamente accademici. Se volete davvero che il vostro destinatario apra l'email, tenete l'oggetto breve e dolce.

Ci sono anche tante altre piccole cose che potete fare per aumentare il tasso di clic delle vostre e-mail.

Ricordate che lo scopo di una riga dell'oggetto è quello di dare una sorta di avviso al destinatario in modo che possa aprire l'email.

Vuoi che sia interessante, ma non vuoi che sia così dettagliato da dare troppe informazioni all'inizio. Quando lo farete, il vostro destinatario non sarà più ansioso di saperne di più. L'ideale sarebbe che il destinatario pensasse: "Dimmi di più!

Potete usare le stesse tecniche che usate per creare i titoli dei vostri podcast.

Integrare le vendite e il marketing

Gli e-mail marketer hanno una grande ossessione per 2 cose: i tassi di apertura e i click. Vogliono sapere chi ha aperto l'email e su cosa hanno cliccato mentre erano lì. Ma questa è una visione troppo ristretta.

Lo scopo di questo particolare tipo di campagna di marketing è quello di generare lead e buoni contatti, in modo che il team di vendita abbia clienti a cui vendere.

Detto questo, l'email marketing non dovrebbe finire con l'inviare un'email al destinatario e poi andare avanti.

Dal punto di vista di un podcast, si dovrebbe prendere un po 'di tempo per lavorare in un sistema. Tutte le e-mail che provengono dai reparti vendite e marketing fanno parte dello stesso piano complessivo. Tutti aiutano a facilitare il destinatario lungo il viaggio dal diventare un portato a diventare un abbonato del vostro podcast.

Questo è il modo in cui dovresti guardarli. Metteteli in sincronia in modo che ci sia un qualche tipo di flusso e poi ritoccate quelli che non si adattano a questo flusso.

Va bene avere "risposte" e "avanti" nelle righe dell'argomento

Di solito questo è un argomento che genera confusione. Cosa succede quando le persone vedono "RE:" o "FWD:" in una e-mail? La maggior parte di loro avrà la sensazione di andare più a fondo nella tana del coniglio e di ricevere maggiori informazioni su qualcosa di importante.

Questo funziona solo se gli inoltri e le risposte sono reali, però.

"Se qualcuno apre la tua email e poi si accorge che gli hai mentito, il suo interesse per quello che hai da dire svanisce perché poi si arrabbia", dice Najib Tahir di SuperiorPapers.

D'altra parte, se notano che sei genuino nelle informazioni che stai fornendo ed è un vero follow-up, vorranno saperne di più.

Assumete qualcuno per correggere il vostro lavoro

Idealmente dovrebbe essere qualcuno che non fa parte del vostro team interno e quindi non fa parte della vostra campagna.

Quello di cui avete bisogno è un paio di occhi freschi per guardare la vostra e-mail e notare quelle piccole cose che da soli non avreste mai notato.

È possibile noleggiare un servizio di scrittura a buon mercato per fare questo per voi. Alla fine ne vale la pena.

Le e-mail di consegna dei contenuti sono tue amiche

Così qualcuno ha appena visitato il tuo podcast e ha compilato un modulo per ottenere qualche forma di contenuto, sia che si tratti di un omaggio o di un libro bianco.

Inviategli quindi il link via e-mail e ringraziateli per averne scaricato il contenuto.

Dovresti finirla con questa storia? Non sarebbe un grande spreco di opportunità?

Di solito queste e-mail non vengono inviate dal vostro reparto marketing. Di solito è qualche altro gruppo che non è a conoscenza del tipo di esperienza utente che il dipartimento di marketing sta cercando di creare per gli ascoltatori.

È necessario riportarlo all'ovile e metterlo nelle mani del marketing in modo che venga scritta una migliore copia delle email. I destinatari devono avere più opzioni in termini di cosa fare dopo aver ricevuto il contenuto promesso.

Non dovreste mai permettere vicoli ciechi nel vostro marketing.

Date attenzione alle vostre linee tematiche

In questo articolo abbiamo parlato molto delle linee tematiche, ma solo perché sono uno degli elementi più importanti, eppure trascurati, di una e-mail.

La maggior parte delle persone lavoreranno molto duramente per trovare la copia perfetta per l'e-mail e poi schiaffare sulla prima riga dell'oggetto che gli viene in mente. Non dovrebbe essere così.

In realtà dovrebbe essere il contrario. Dedica la maggior parte del tuo tempo all'oggetto e solo un po' al corpo della tua email. La cosa più importante è far sì che il tuo destinatario apra la tua email con l'intenzione di leggerla. Se nessuno lo fa, allora non ha senso avere una copia killer.

In effetti, si può fare un passo avanti. Per essere sicuri di ottenere le linee tematiche giuste, eseguire alcuni test A/B su di esse.

Questo è un test così facile da fare e vi darà una grande quantità di informazioni. Il tipo di oggetto che scegliete per la vostra e-mail può colorare l'intera e-mail in un certo modo.

Dovresti quindi assumere uno scrittore e incoraggiarlo ad essere il più creativo possibile quando si presenta con dei blurb e a capire che tipo di percezione il destinatario riceve dal blurb.

Assicuratevi che le vostre e-mail siano sincronizzate con tutti i messaggi dell'acquirente

In qualità di podcaster, è probabile che comunichiate con i vostri clienti da più piattaforme.

È importante mantenere tutto coerente in modo che i vostri abbonati non si sentano confusi sul tipo di messaggi che stanno ricevendo su diverse piattaforme.

Devi sapere quale messaggio vuoi trasmettere nel tuo podcast, nel tuo blog, nei tuoi tweet, nelle tue e-mail e così via, per poi attenerti a quel messaggio in ogni momento.

Misurare un'ampia gamma di metriche

Come podcaster, potreste pensare che le uniche metriche che contano per la vostra campagna di email marketing siano le tariffe aperte e i click. Tuttavia, c'è molto di più.

Quello che alla fine volete, naturalmente, è un numero maggiore di abbonati al vostro podcast, che alla fine aumenterà le vostre entrate. È quindi necessario trovare un modo per collegare le vostre campagne di email marketing con i lead che finiscono come abbonati o come clienti di ciò che state vendendo, e alle entrate che state guadagnando.

Non è garantito che sia una cosa facile, ma è sicuramente prezioso per il successo del vostro podcast.


Articolo di Susan Saurel

Susan Saurel è un'appassionata scrittrice di marketing del Texas. Attualmente lavora con UK BestEssays, un servizio di scrittura economico per le aziende di marketing, ma ha scritto per altre importanti pubblicazioni, tra cui EduGeeksClub. Le piace viaggiare e ha viaggiato usando tutte le modalità di trasporto. È stata un project manager in un'azienda IT e un'insegnante di categoria superiore prima. È anche una mamma e una moglie amorevole. È pronta a condividere le sue esperienze con i suoi lettori, e ha sicuramente qualcosa da dire.
Podcast Insights icona del microfono
Impara come iniziare un podcast

Unisciti alle oltre 51.539 persone che hanno completato il corso gratuito di 10 giorni via e-mail: