Podcast Insights icona del microfono
Impara come iniziare un podcast

Unisciti alle oltre 51.539 persone che hanno completato il corso gratuito di 10 giorni via e-mail:

Come iniziare un video podcast (su YouTube)

Divulgazione: I link ad altri siti possono essere link di affiliazione che ci generano una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi.

Hai deciso di entrare nel mondo del podcasting. Benvenuto nella comunità!

Ma hai considerato il lancio di un podcast video? Può essere un compagno della versione audio o puoi fare l'intera produzione specifica per YouTube.

In ogni caso, abbiamo alcune idee e consigli su come puoi trovare il successo con il tuo nuovo podcast. Cominciamo.

Perché stai facendo un podcasting?

Se non hai mai iniziato un podcast prima d'ora, ti aspetta un piacere e una sfida. È un'esperienza gratificante, ma è anche una tonnellata di lavoro.

Aggiungere un podcast video alla tua produzione aumenterà il carico di lavoro. Prima di andare all in, cerca di capire perché stai facendo un podcasting.

Alcune ragioni per includere sia i podcast audio che quelli video potrebbero includere il voler raggiungere il massimo e il tuo pubblico di riferimento risponde di più al video che all'audio.

Lanciare un podcast video può anche massimizzare i tuoi sforzi di monetizzazione. YouTube offre entrate pubblicitarie e spazio nella descrizione per link affiliati e sponsor.

Per esempio, qualche mese fa abbiamo condotto un'intervista Podcast di base con il marketer Jon Dykstra e abbiamo raccolto ben 2.000 dollari in vendite di affiliazione dopo la prima dello show.

Non ho dubbi che uno spettacolo solo audio avrebbe raccolto solo una frazione di questo!

Entriamo nei pro e nei contro di ciò che puoi fare per massimizzare la tua portata più velocemente e per raddoppiare le tue strategie per fare soldi.

Decidi il tuo setup

Ogni podcaster ha una configurazione diversa per la sua attrezzatura. Quando cominci, vai con un'attrezzatura di base come un microfono, delle cuffie e un qualche software di registrazione audio.

Mantenere un buon rapporto qualità/prezzo all'inizio. Non c'è niente di peggio che spendere una tonnellata di soldi e il progetto non funziona a vostro favore.

Lanciare un podcast video è un po' diverso. La tua attrezzatura ha bisogno di essere posizionata strategicamente. Ci sono molteplici ragioni per questo.

Si vuole catturare la migliore illuminazione possibile. Inoltre, lo sfondo è importante. Cosa vuoi che il tuo pubblico veda fisicamente? Non dovrebbe essere qualcosa che distrae lo spettatore.

Mantenere il minimo. Forse un poster. Una specie di premio o credenziale. Può essere visibile. Ma non dovrebbe distogliere l'attenzione da te o dal tuo episodio. Non crederesti mai a quanta attenzione può ricevere una cosa semplice come una piccola lampada a forma di fenicottero!

Si dovrebbe anche prendere in considerazione i vostri co-presentatori, se ce ne sono. Sarete tutti nella stessa stanza o saranno in un posto diverso, come la loro casa o l'ufficio?

Per ogni co-conduttore che si trova in un luogo diverso, dovresti essere consapevole di qualsiasi sfondo che stanno usando e di come può influenzare il tuo show.

Inoltre, in che modo le configurazioni hardware dei tuoi co-conduttori sono diverse dalle tue? Se stanno usando microfoni diversi o qualsiasi altro tipo di hardware, questo può creare problemi. Idealmente, vuoi usare tutti lo stesso hardware per rendere più facile il mixaggio dell'audio.

Prima di iniziare a registrare, dovrete fare un bel po' di prove per assicurarvi che i livelli siano uniformi.

Come nuovo podcaster, il processo può essere frustrante, ma non lasciarti scoraggiare. Tutto questo fa parte del diventare un podcaster di successo.

Lanciare un podcast video ha un'avvertenza che nessun podcast normale solo audio avrà. E questo è l'uso di una o più telecamere. Proprio come per i microfoni, raccomandiamo che ogni ospite dello show usi lo stesso tipo.

Il posizionamento delle telecamere è più importante del semplice sfondo. In qualsiasi momento del suo show, Joe Rogan ha quattro telecamere in funzione. Una è per lui, una per il suo ospite, e altre due sono usate per compiti casuali.

Un podcast video deve essere in grado di passare avanti e indietro da una telecamera all'altra per mostrare al pubblico chi sta parlando o per mostrare qualcosa che accade. Oppure si può fare uno show a schermo diviso, dove tutti i conduttori e gli ospiti sono visti in ogni momento.

Lancio di un video podcast e SEO su YouTube

La maggior parte dei video podcast saranno lanciati su YouTube. Le statistiche di questa piattaforma sono sbalorditive. Negli Stati Uniti, il 74% degli adulti guarda YouTube regolarmente.

Mentre i numeri dei podcast stanno crescendo rapidamente, non sono proprio così alti. Al momento, circa un terzo della popolazione statunitense ascolta almeno un podcast al mese. Puoi vedere come combinare le forze con le varie piattaforme può creare un Voltron del podcasting e massimizzare la tua portata.

Essenzialmente, YouTube è un motore di ricerca per i video. Allo stesso modo in cui Google lo è per i siti web e Pinterest lo è per le immagini.

Proprio come con qualsiasi altro motore di ricerca, la portata desiderata dipenderà dai vostri sforzi SEO. SEO è un acronimo per l'ottimizzazione dei motori di ricerca.

Google possiede YouTube e tratta il suo SEO allo stesso modo. Tuttavia, ci sono alcune differenze.

Una delle somiglianze è il metodo di digitare una parola chiave per vedere cos'altro suggerisce YouTube nella casella creata sotto.

Suggerimenti di ricerca SEO su YouTube

Usa questo strumento per trovare le parole chiave che sono rilevanti per i tuoi episodi del podcast. Dovresti trovare un modo per includere queste parole chiave nelle tue descrizioni e negli hashtag dei video.

Un altro metodo è quello di ricercare le parole chiave per le quali vuoi posizionarti. Studiate i video. Quanto sono lunghi? Cosa vedi nelle loro descrizioni per quanto riguarda le parole chiave e altre informazioni? Quali hashtag stanno usando?

La ricerca dei concorrenti è importante per qualsiasi tipo di SEO. Controllate uno strumento chiamato VidIQ. È un'estensione di Chrome che mostrerà i tag e vi darà altri strumenti per aiutare la ricerca dei concorrenti.

Miniature e titoli

Le miniature e i titoli sono la chiave del SEO per YouTube. Quando si lancia un podcast video, questi strumenti sono usati meno spesso, ma possono aiutare notevolmente i tuoi video a comparire nei feed e nelle ricerche pertinenti.

Aggiungere le tue parole chiave ai tuoi titoli e parole chiave è facile. Ci vogliono solo pochi secondi in più per aggiungerle.

Canva è un ottimo strumento per aiutare a costruire miniature. Puoi crearle in pochi minuti. Suggeriamo di rendere le tue miniature un po' ridondanti. Cerca di usare gli stessi colori e font in modo che le persone inizino ad associare le immagini delle tue miniature al tuo canale YouTube.

Fattori di ranking

YouTube non classifica i canali in base ai link come fa Google con i siti web. Hanno altri strumenti per decidere come classificare i video.

Uno di questi è il tuo tasso di clickthrough. Questo fattore di ranking riguarda quante persone cliccano sui tuoi video rispetto ai video classificati sopra e sotto di te nei risultati di ricerca per una particolare parola chiave. Questo è un altro motivo per cui le miniature e i titoli sono così importanti.

Un altro fattore è il coinvolgimento del video sotto forma di abbonati, commenti e "mi piace". Quando gli spettatori coinvolgono il tuo contenuto, è un segnale per il motore di ricerca che il tuo video è ben accolto e dovrebbe salire nelle classifiche.

Molti creatori preferiscono chiedere alla gente di mettere like, commentare e iscriversi. Ma questo è ancora necessario?

La risposta è "non proprio". Se alla gente piacciono i tuoi contenuti, faranno tutto questo senza che tu lo chieda.

Aggiungi carte al tuo video

E la "i" minuscola che vedi nella parte superiore dello schermo? Questo è un altro modo per aggiungere carte al tuo contenuto.

Ecco i diversi tipi di carte che puoi usare:

  • Schede di canale che indirizzano gli spettatori a un altro canale. Usa questa opzione se possiedi più canali.
  • Schede di donazione per incoraggiare la raccolta di fondi per conto di organizzazioni non profit statunitensi. Il tuo contenuto non dovrebbe essere tutto prendere e niente dare, giusto?
  • Finanziamento dei fan per chiedere agli spettatori di sostenere il tuo contenuto video.
  • Schede di collegamento, che indirizzano gli spettatori a un sito esterno
  • Schede elettorali, che pongono una domanda agli spettatori e permettono loro di votare
  • Schede video o playlist, che si collegano ad altri contenuti di YouTube

Ogni tuo video può avere fino a cinque schede.

Un'altra opzione sta per essere l'aggiunta di schede alla tua schermata finale. Usando questo metodo, includerai la miniatura di YouTube di un video simile che appartiene al tuo canale. Qui puoi aggiungere due schede per i contenuti correlati.

Promuovi il tuo video podcast

Niente è mai semplice come cliccare semplicemente il pulsante di pubblicazione. Devi promuovere il tuo podcast su siti sociali come Twitter, Facebook e Instagram. Concentrati sulle piattaforme dove il tuo pubblico passa la maggior parte del tempo.

Se un particolare sito sociale non funziona bene, allora smetti di usarlo.

Quando si tratta di podcast, il modo migliore per promuovere sarà con il tuo canale YouTube e spogliando l'audio e pubblicandolo su Spotify, iTunes, e anche il tuo sito web.

Sì, il tuo podcast dovrebbe avere un proprio sito web. Ogni marchio ha un sito web e in che modo il tuo podcast è diverso da qualsiasi altro marchio?

Sul tuo sito web, puoi ospitare il file audio o la versione YouTube del tuo podcast e includere le note dello show e una trascrizione. Questa pratica migliorerà il tuo SEO con Google e ti aiuterà a far classificare il tuo sito web proprio per le parole chiave che il tuo YouTube sta cercando.

Non è necessario creare altri contenuti. Ma è possibile inserire annunci e includere link di affiliazione a prodotti all'interno di nicchie redditizie per promuovere i vostri sforzi di monetizzazione proprio come qualsiasi altro sito web.

Monetizzare il tuo video podcast

Tradizionalmente, i podcaster fanno i loro soldi dagli sponsor. Come funziona è che il podcaster menzionerà lo sponsor ad un certo punto durante lo show.

Questo può essere l'inizio, la metà o la fine. I podcast più brevi non avranno sempre una pubblicità di uno sponsor nel mezzo di un episodio.

Perché la gente sopporta questo tipo di pubblicità ma si agita così tanto per altri tipi di pubblicità?

La risposta sta nel luogo in cui le persone ascoltano i podcast. La maggior parte viene ascoltata mentre gli ascoltatori stanno guidando. Questo può essere un viaggio su strada o un pendolarismo quotidiano. Molte persone amano ascoltare i loro podcast preferiti mentre si allenano.

Questi tipi di ambienti tengono le mani occupate, quindi saltare gli annunci non è un'opzione. Per non parlare del fatto che 2-3 annunci in un podcast più lungo non è un grosso problema e non distrae eccessivamente.

È qui che avere un sito web e un podcast video su YouTube può aumentare il tuo flusso di cassa.

Abbiamo già parlato della monetizzazione su un sito web. Per quanto riguarda YouTube, quali sono le tue opzioni?

Non devi rigirare completamente l'intero episodio per togliere gli annunci degli sponsor dal tuo podcast solo audio. Le persone che guardano YouTube sanno che vedranno delle pubblicità. Sanno che i podcaster hanno conti da pagare e la maggior parte dei podcast a questo punto sono su più formati.

Le entrate pubblicitarie sono il modo più noto per monetizzare un podcast video su YouTube. Tuttavia, ci sono altri metodi.

Gli stessi sponsor che pagano per essere sul tuo podcast potrebbero pagare di più se sanno che sei su altri canali. Menzionare il tuo sponsor nella tua descrizione e lanciare loro un link può solo aiutare ad aumentare il tuo peso con i marchi e i potenziali partner.

I link di affiliazione possono anche essere aggiunti alla tua descrizione di YouTube. Questo può essere per l'attrezzatura utilizzata nella creazione del tuo spettacolo così come per altri prodotti o servizi pertinenti.

Le iscrizioni sono ora disponibili su YouTube. Le persone possono pagare una quota mensile, fissata dal proprietario del canale, e hanno diversi livelli. Per convincere le persone a diventare membri, dovrai offrire vantaggi esclusivi e contenuti che non possono ottenere gratuitamente. Un'alternativa alle iscrizioni su YouTube potrebbe essere un Patreon, dato che funziona in modo simile.

Alcune riflessioni finali sul lancio di un video podcast

Lanciare un podcast video sarà una delle cose più impegnative che hai fatto nella tua carriera di creatore di contenuti.

Dovrai pagare i tuoi debiti e farti strada nella proverbiale scala. Se metti in pratica i nostri consigli, salirai nei ranghi e ti preparerai per il successo.

Se ti è piaciuto il post di oggi, dai un'occhiata ad altri nostri contenuti per aiutare il tuo podcast a crescere.


Articolo di Gael Breton

Gael Breton è uno dei ragazzi che gestisce Authority Hacker, uno dei posti migliori per imparare a creare siti web redditizi. È anche uno dei conduttori del popolare Authority Hacker Podcast (naturalmente lo troverete anche su YouTube).
Podcast Insights icona del microfono
Impara come iniziare un podcast

Unisciti alle oltre 51.539 persone che hanno completato il corso gratuito di 10 giorni via e-mail: